La Cura del Perdono Experience al MAXXI

Data evento: 
da Sab, 12/03/2016 a Dom, 13/03/2016

International Day of Forgiveness Experience

LA CURA DEL PERDONO

Sabato 12 e Domenica 13 Marzo 2016

MAXXI - Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo

Roma


Il perdono diventa un percorso attraverso il quale si arriva a comprendere che la felicità non dipende da cosa abbiamo o facciamo, ma dalla consapevolezza di ciò che siamo.
Nei secoli, il senso, il valore, persino il significato letterale del perdono, sono stati deformati e alterati da luoghi comuni e fraintendimenti su cosa esso sia e come funzioni; molte persone non intuiscono neanche lontanamente il suo potere e la sua efficacia.
Si trovano tracce di perdono nelle culture ancestrali più remote del pianeta, tra gli indios brasiliani, nella civiltà andina, alle Hawaii, nel messaggio del Cristo e negli insegnamenti e nelle pratiche spirituali del buddismo in Tibet.
Il perdono è un modo di essere e di camminare, un processo di realizzazione che appartiene a ogni individuo indipendentemente dal suo credo e ruolo.
Il perdono fa parte di una nuova educazione alla consapevolezza e alla felicità; una strategia evolutiva che ha effetti positivi per la salute, il benessere e la qualità della vita. È una delle abilità personali e sociali necessaria per tutti gli individui, e soprattutto nella formazione dei nuovi leader. Appartiene alle skills e virtù basilari di un nuovo modo di esseri umani. 
Il processo del perdono è un allenamento neuronale per sviluppare capacità e attitudini fondamentali nella sfera personale, relazionale e sociale: trasformare i problemi in risorse, gestire i conflitti, sviluppare l'empatia matura, esprimere la cultura della pace. Negli ultimi anni l'attenzione sul perdono è cresciuta esponenzialmente, allargandosi dagli ambiti di spiritualità e psicoterapia a quelli della scienza e della medicina. Si sono moltiplicate le pubblicazioni scientifiche riguardanti il perdono, gli studi di neuroscienze si sono principalmente focalizzati sugli effetti benefici nel sistema circolatorio, immunitario e nervoso e hanno riconosciuto il perdono come strumento rilevante per la salute e la qualità della vita. È nata così la scienza del perdono, destinata ad avere un impatto sociale ed educativo sempre maggiore e a incidere positivamente sulla qualità della vita.
Gli approfondimenti scientifici, la formazione, la pratica possono essere premesse per la ricerca di nuove vie alla felicità. Un invito a scoprire il senso perduto del perdono, una chiave che può aprire le porte del cuore e far ritrovare equilibri e armonie, fino a guarire relazioni, pensieri, emozioni del corpo e dell'anima.

 

Programma delle giornate

SABATO 12 MARZO

  • 15.30 - 20.00: Happening esperienziale La  Cura del Perdono.
     
    • Daniel Lumera | Esperienze metodi effetti della cura perdono per la propria vita; per la salute, le relazioni, e per la realizzazione
       
    • Dott. Enrico Pierangeli | Neuroscienza e perdono
       
    • Performance a cura di Dafna Moscati

     

DOMENICA 13 MARZO

  • 8.30 - 9.00: Per vivere la cura del perdono nel corpo 

    • Daniel Lumera, Nandini Valeria Cerri e Riccardo Serventi Longhi presentano lo Yoga del perdono: Pratica di Ananda yoga (Hatha yoga) applicato ai principi della International School of Forgiveness
  • 9.00 - 10.30: Lezione di Yoga del Perdono guidata dal maestro yoga Riccardo Serventi Longhi

Per iscrizioni e maggiori informazioni: http://www.macrolibrarsi.it/servizi/__la-cura-del-perdono-con-daniel-lumera.php

 

Il Comitato Organizzatore

Daniel Lumera, Annalisa Caria, Fabrizia Dragone, Nandini Valeria Cerri, Claudio Rubini, Angelica Querin, Rossella Cannizzo, Gabriella Greco, Vittorio Fara, Vania Baldin, Selene Favuzzi, Clio Mandrelli, Antonio Favuzzi, Riccardo Seventi Longhi, Dafna Moscati.

Luogo evento: 
MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo
Via Guido Reni 4A
00196 Roma , RM
Italia