Liberi Dentro MY LIFE DESIGN® negli ISTITUTI PENITENZIARI

PROGETTO ‘LIBERI DENTRO

MY LIFE DESIGN® negli ISTITUTI PENITENZIARI

“La società in primis non accoglie né reintegra i detenuti che abbiano riacquisito la libertà dopo lo sconto della pena giudiziale”. Con queste parole espresse durante la I edizione della “Giornata Internazionale del Perdono” (Roma 2016), Massimo De Pascalis, ex vice capo Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, ha reso evidente come agli occhi della società lo sconto della pena detentiva non rappresenti, da solo, uno spazio/tempo promotore di cambiamento e acquisizione di consapevolezza per il detenuto, aspetti necessari per favorire la possibilità di reintegrazione positiva nel tessuto sociale e comunitario.

La fondazione My Life Design, realtà proponente del presente progetto, da tempo ha cominciato a riflettere sull’esigenza di creare progetti formativi negli Istituti Penitenziari con l’obiettivo di potenziare nel detenuto la consapevolezza del reato attraverso l’utilizzo di training formativi incentrati sul perdono. All’interno del training formativo proposto dal metodo My Life Design®, il perdono è considerato nella sua accezione laica come un ponte di connessione in un sistema interdipendente, in cui il corpo non è separato dalla mente e dalle emozioni, un organo non è isolato dagli altri e dal sistema globale, la dimensione esistenziale si riflette sulla realtà emozionale, mentale ed anche fisica.